Vi ricordiamo che il termine per la presentazione degli elaborati è il
20 novembre 2016

Manca poco alla scadenza dei termini di partecipazione, e ne approfittiamo per rispondere ad alcune delle domande ricorrenti

locandina-ppm-xLa scadenza è il 20 novembre. Quindi esattamente fino a quando ho tempo per mandare l’articolo?
La scadenza è il 20 novembre incluso, quindi c’è tempo fino a tutta la giornata di domenica 20 novembre 2016.

Perché le generalità dell’autore e l’articolo devono essere in file diversi? Non si rischia che vengano confusi?
Perché gli articoli sono anonimi al momento della valutazione. Per garantire questo, al momento della ricezione vengono classificati in modo da consentire poi una rapida ri-attribuzione dei pezzi ai rispettivi autori a valutazione avvenuta. Nessun rischio di confusione.

Quindi generalità e articolo vanno inviati con due mail diverse?
No, devono solo essere due allegati della stessa mail

Non basta la scheda di iscrizione per partecipare al Premio?
No, il Premio riguarda un articolo inedito che va scritto e poi inviato. Non si tratta di un concorso a premi, e non c’è una fase di gara in cui gli autori scrivono i loro pezzi (stile esame scritto, per intenderci). Vengono valutati articoli scritti appositamente per il Premio e inediti – cioè mai pubblicati in qualsiasi modo: né su testate cartacee, né su testate online, blog e social media.

Dopo aver mandato il pezzo mi sono accorto di aver sbagliato qualcosa, di aver bisogno di fare modifiche, integrazioni ecc. Come posso fare?
Entro la scadenza dei termini non ci sono problemi, basta mandare una mail facendo presente la cosa e allegando il pezzo corretto – l’intero pezzo, che verrà sostituito al precedente, non l’indicazione specifica della parte da correggere.
Non si accetteranno modifiche o integrazioni dopo la scadenza dei termini.

Posso mandare un articolo per ciascuna sezione tematica?
No, come prescrive il Regolamento si può inviare un solo articolo, riferito ad una sola delle sezioni.

Posso mandare un estratto della mia tesi di laurea?
Sì, a patto che la tesi non sia stata pubblicata. In ogni caso, bisogna tenere presente che il Premio richiede articoli, non saggi, quindi l’eventuale estratto dovrà essere, al caso, opportunamente modificato e adattato.

Gli articoli vanno mandati esclusivamente via email?
Sì. Se il partecipante non dispone di un indirizzo email proprio, può usare quello di un amico/parente/conoscente o usare un service pubblico. L’importante è che sia un indirizzo valido al quale inviare la nota di avvenuta ricezione del pezzo e l’eventuale comunicazione di attribuzione del premio.

Infine, un consiglio: leggete con estrema attenzione il Regolamento, vi troverete la risposta a tutte le domande di cui sopra.
Non esitate a contattarci per qualunque informazione, scrivendo a segreteria@associazionepiemontemese.org
oppure chiamando i numeri 011 4346027 o 334 2667151

Sull'Autore

I commenti sono chiusi.