CLORURO DI ODIO
Requiem pour Aigues-Mortes
Lunedì 1° maggio ore 21
Pinerolo, Teatro del Lavoro

Il 17 agosto del 1893 le saline e la città di Aigues-Mortes in Provenza furono il teatro del pogrom più sanguinoso della storia francese contemporanea. Un centinaio di lavoratori stagionali italiani furono assaliti da una folla di persone armate, istigate dalle idee xenofobe e nazionaliste veicolate attraverso i discorsi ufficiali di stampa e politici. Le vittime accertate di queste violenze furono dieci, i feriti un centinaio. Il processo farsa che venne istruito portò all’assoluzione di tutti i carnefici e a una quasi totale rimozione dell’episodio dalla memoria collettiva, al fine di non destabilizzare i già precari equilibri politici tra Francia e Italia.
Questo spettacolo tenta di ricostruire attraverso le testimonianze dell’epoca, il clima di odio razziale che preparò e giustificò il massacro e propone una riflessione sulle inquietanti analogie col presente. In scena oltre a un attore italiano francofono, le voci dei personaggi di questo drammatico evento riecheggiano ognuna nella propria lingua: il francese, l’italiano, l’occitano, il piemontese.
La colonna sonora eseguita dal vivo dalla rock band torinese dei Supershock assume un ruolo rilevante. Infatti l’interazione tra questi due elementi è la trave portante di questo moderno Requiem, vera e propria celebrazione laica che riesuma questa storia dalla sabbia del tempo.
Teatro del Lavoro – Via Chiappero, 12 Pinerolo
Biglietti: Intero 10 euro, ridotto 5 euro (in vendita il giorno stesso dalle 19:30)
Info: tel. 0121 794573 teatro@teatrodelavoro.it

Sull'Autore

I commenti sono chiusi.