OTTO GIORNI UNA ESTATE
Fior d’acqua 2017
24 giugno – 3 settembre 2017
Valle Antigorio

Tra praterie e borghi in pietra, anche sotto le stelle, otto escursioni alla scoperta di antichi lavatoi fioriti: in Valle Antigorio torna “Fior d’acqua”
L’Alta Ossola ospita da secoli piccoli villaggi dall’architettura tipicamente alpina, una rete escursionistica adatta a tutti e proprio per questo in grado di essere il collante per un percorso di scoperta di piccole frazioni in quota, dalle caratteristiche architetture e dai sapori genuini che garantiscono esperienze gastronomiche di alta qualità.
Sono dunque tutti naturali gli ingredienti di “Otto giorni una estate” – Fior d’acqua 2017, un titolo che richiama la celebre pellicola “Cinque giorni una estate” con Sean Connery, ambientata anch’essa nei territori di montagna.
Qui i giorni sono otto, perché 4 saranno i weekend programmati con escursioni adatte ad ogni età ed ogni grado di preparazione, lungo tutta l’estate 2017, con un unico denominatore comune: scoprire questo spicchio di alto Piemonte, attraverso storie, personaggi, profumi, aneddoti, percorsi ed esperienze sempre diverse e sempre nuove.
Saranno le guide escursionistiche di Parkè, associazione per il turismo sostenibile operante in questi territori, a guidare i visitatori lungo mulattiere e sentieri, permettendo di apprezzare così scorci mai visti e angoli nascosti, lontani dai classici circuiti di visita.
Gli antichi lavatoi in pietra e le meravigliose fontane dei paesi, abbelliti da installazioni floreali multicolore, saranno i tasselli di un puzzle da ricostruire, anche grazie a queste escursioni: raccontano storie di donne che qui si recavano per lavare i panni di casa, luoghi di incontro, oltre che di utilità per le genti di un passato non troppo lontano, che diventano oggi anche meta turistica e luogo per esprimere la propria creatività. Proprio così, perché sono le donne e gli uomini che oggi dimorano in questa valle a decorare con il proprio estro e la propria fantasia questi suggestivi scorci di paesi, frazioni e borghi.
Le fonti rappresentano solo una scusa per ammirare gli angoli di questi luoghi, vere e proprie esplosioni di sfumature profumate, grazie a giardini ed orti incredibilmente rigogliosi. Petunie, gerani, lobelie, stelle alpine, begonie, mesebriantenum, clematidi montane, tageti, gigli, rose, lavande e decine di altri fiori ed essenze, tutti accomunati da un unico rumore di sottofondo, quello dell’acqua, che diventa anche un indizio per non perdere nemmeno una postazione.
Per tutte le escursioni prenotazione obbligatoria entro il mercoledì precedente. Necessari scarpe e abbigliamento da trekking, borraccia con acqua, spuntini o ove previsto pranzo al sacco. Per le notturne: frontalino
Info e programma delle escursioni: www.crodoeventi.it – FB presepiacqua

Sull'Autore

I commenti sono chiusi.