VERTIGO FESTIVAL BEER
13-16 luglio 2017
Pianezza, Area Vertigo

Anche quest’anno torna il Vertigo Festival Beer di Pianezza nell’area Vertigo allestita nell’area esterna dell’Hotel Gallia alle porte di Torino si esibiranno, come d’abitudine ogni sera, il meglio delle tribute, cover, party band del panorama piemontese ed italiano.
Ricchissimo il programma delle quattro serate si inizia giovedì 13 con Lou Dalfin, Sergio Berardo e compagni inaugureranno il festival con una line up acustica che infuocherà il pubblico con i ritmi occitani.
L’evento straordinario si terrà venerdì 14 luglio con i suoni di un trio d’eccezione i B.G.H., direttamente dalla scuderia di Vasco Rossi subito dopo il Vasco Modena Park, tornano Stef Burns (chitarra), Claudio Golinelli (basso) e Will Hunt (batteria) con il progetto live B.G.H..
Il chitarrista californiano Stef Burns e la potente sezione ritmica formata dal bassista Claudio “Gallo” Golinelli ed il batterista degli Evanescence Will Hunt, formano un trio rock’n’roll eccezionale e sul palco insieme creano uno show potente e trascinante.
A seguire, sempre venerdì 14 luglio, il live di Vince 3.0 trio dance dubstep composto dal chitarrista Vince Pàstano (V.Rossi, L.Carboni), dal programmatore/tastierista Fulvio Ferrari (L.Carboni) e dal cantante Tony Farina (Pulp Dogs). L’idea é quella di destrutturare e riarrangiare brani celebri del rock in chiave dance con sonorità chitarristiche iper futuristiche; un lavoro artistico che si ispira ai pionieri del big beat The Chemical Brothers.
L’aftershow della serata è a cura di Diego Spagnoli, da oltre 20 anni il direttore di palco degli show di Vasco.
Sabato 15 luglio, gli Standing Ovation, una delle tribute band di Vasco più amate del territorio piemontese, apriranno il concerto della corista Clara Moroni (V.Rossi), del sassofonista Andrea “Cucchia” Innesto (V.Rossi) e di Diego Spagnoli (V.Rossi).
Gran finale domenica 16 luglio con il live dei Radiostar, pop band torinese, la prima “fiesta band” italiana, uno show folle dove vengono suonati 100 brani a concerto: il meglio e il peggio della musica mondiale. Miscelati, riarrangiati, sovrapposti: un mash up continuo che sovrappone i Sex Pistols ai Pooh, i Queen a Zucchero, Van Halen a Julio Iglesias.
Anche l’edizione 2017 del Festival Beer si caratterizza per tutto ciò che fa da contorno alla musica: una ristorazione quanto mai variegata e di qualità, a cura del Vertigo che organizzerà aperitivi a Km0 offrendo prodotti selezionati e locali, molto spazio anche allo street food, alle bancarelle di artigianato, allo spazio bimbi.
Biglietti
Il costo del biglietto del 14 luglio è di 15 euro + prev.
Il costo del biglietto del 15 luglio è di 10 euro + prev.
Biglietto per la serata del 14 e del 15 luglio 20 euro + prev.

Sull'Autore

I commenti sono chiusi.