GUITAR SUMMIT
Omaggio a Franco Cerri
Sabato 1 luglio 2017 ore 21,30
Revello, Officine Giletta

Prosegue la rassegna di musica itinerante “Jazz Visions”, organizzata dal Cenacolo Studi “Michele Ginotta” sotto la direzione artistica di Luigi Martinale. Difficile definirla in poche parole: grande musica jazz con artisti di fama internazionale, arte contemporanea, video e fotografia sono solo alcuni degli ingredienti che hanno reso questo evento uno dei più attesi dagli amanti del genere non solo in Piemonte ma in tutta Italia.
Torna uno degli appuntamenti più attesi della rassegna: quello del “concerto in officina”. Anche quest’anno, infatti, le Officine Giletta di Revello si trasformano per una sera per ospitare un concerto jazz.
Si sarebbe dovuto esibire Franco Cerri ma, a seguito di un malore, un medico scrupoloso ha annullato tutti gli impegni e ci ha privato della possibilità di godere della musica del Maestro di ogni chitarrista italiano. E allora Jazz Visions ha pensato di organizzare una festa a lui dedicata, invitando sul palco delle Officine Giletta alcuni dei migliori chitarristi italiani che in qualche modo gli sono debitori e che hanno accolto l’invito con entusiasmo.
Installazioni di Luigi Stoisa, pittore e scultore torinese.
Tutto questo avverrà sabato 1 luglio alle ore 21,30 alle Officine Giletta di Revello (in via dei Gasperi 1). Si esibiranno alla chitarra Guido di Leone, Dario Faiella, Antonio Onorato, Eddy Palermo, al contrabbasso Simone Serafini e alla batteria Luca Colussi.

Due parole su Franco Cerri…
Molto spesso la parola mito viene usata a sproposito. Parlando di Franco Cerri invece non va sprecata. Già aver suonato con Billie Holiday ti consegna alla storia e poter dire di essere stato amico di Django Reinhardt ed aver passato anni a fianco di Chet Baker pure. Ma è tutta l’esistenza di Cerri ad essere straordinaria, condotta pensando di essere normale. Un talento come pochi, non solo come musicista ma come comunicatore. Ed ecco le innumerevoli presenze a trasmissioni televisive che hanno fatto conoscere la sua arte a milioni di italiani, che per ironia del destino lo ricordano però come “l’uomo in ammollo”, un volto prestato per 13 anni alla pubblicità di un detersivo. E poi se all’età di 91 anni sali ancora su un palco con la chitarra in mano non puoi che essere un mito!
Info: www.francocerri.com, www.antonioonorato.com, www.simoneserafini.com
facebook.com/luca.colussi.3
Ingresso gratuito

Sull'Autore

I commenti sono chiusi.