LO SPETTACOLO DELLA MONTAGNA 2017
Festival di Teatro e Accadimenti tra Cultura e Spettacolo
XXII Edizione
3 luglio – 11 agosto 2017
Torino, Caprie, Chianocco, San Didero, Bussoleno (Borgata Argiassera), San Giorio (Borgata Adrit), Chiusa Di San Michele (Borgata Bennale), Chiomonte, Oulx, Parco Naturale Orsiera Rocciavrè
Casa del Teatro Ragazzi e Giovani

Lo Spettacolo della Montagna è un festival che programma eventi di teatro di narrazione, musica, nuovo circo, cinema e letteratura, allestendo gli spettacoli nei luoghi riscoperti o sperimentati in ventuno anni di attività: borgate e cortili, piazze e giardini, luoghi di rilevante interesse storico, paesaggistico e architettonico.
 con la sua bellezza, la sua storia e il suo fascino è il centro d’interesse principale della manifestazione, ma anche temi contemporanei come l’attenzione all’ambiente, le problematiche legate all’integrazione e alla convivenza civile. Un’attenzione particolare viene dedicata alla memoria storica con il teatro di narrazione: attori che grazie alle sole parole riescono ad evocare mondi e a coinvolgere il pubblico nel loro viaggio immaginario.
Il festival rende omaggio ai grandi uomini e alle grandi donne che hanno saputo innovare e contribuire al progresso dell’umanità. Nel 2017 lo spunto per raccontare storie straordinarie nasce dalla celebrazione dei primi duecento anni della bicicletta.
Tra le collaborazioni del festival, si conferma il rapporto ventennale con il Museo Montagna che ospita una serata con il grande alpinista Hervé Barmasse. Si rinnova anche la collaborazione con il Circuito Piemonte dal Vivo e con l’Ente Parchi Alpi Cozie che raddoppia gli appuntamenti. Una novità gradita è invece rappresentata dalla collaborazione con il festival Borgate dal Vivo all’insegna del rapporto tra letteratura e teatro.
Lo Spettacolo della Montagna ha una vocazione itinerante e traccia un percorso che va da Torino all’alta Valle di Susa, spingendosi in quota nel territorio del Parco naturale Orsiera-Rocciavrè. Il festival promuove lo spettacolo dal vivo nelle sue diverse forme coinvolgendo e valorizzando comuni e borgate montani. Le località individuate si distinguono da sempre per le bellezze naturali, storiche e architettoniche e per la storia che evocano: i centri storici di Oulx, Chiomonte e Caprie; la Casaforte di San Didero; la Casaforte di Chianocco; la borgata Adrit di San Giorio, la borgata Argiassera di Bussoleno e la borgata Bennale di Chiusa di San Michele.
Info e programma: www.ondateatro.it

Sull'Autore

I commenti sono chiusi.