TONES ON THE STONES 2017
XI edizione
15-23 luglio 2017
Cava di Beola e Orridi di Uriezzo

Dopo il giro di boa della passata edizione, la decima, Tones on the Stones offre un programma eccezionale, già a

Tones On The Stones

partire dalle sedi: la spettacolare cava di beola grigia di Trontano, scavata dall’infaticabile lavoro dell’uomo; e le formazioni rocciose degli Orridi di Uriezzo, modellate dalla forza incessante di ghiaccio e acqua: due ambientazioni naturali realmente mozzafiato.
E gli artisti coinvolti sapranno calcare questi palcoscenici suggestivi con performance in grado di soddisfare i gusti degli spettatori di ogni età, quest’anno con un occhio di riguardo per giovani e giovanissimi, grazie a Nextones e Tones on the Stones KIDS, le due costole del festival, dedicate rispettivamente alla musica elettronica ambientata in cava e agli eventi per i più piccoli ospitati in un vero “giardino glaciale” composto da canyon spettacolari.
La formula del successo di Tones on the Stones, che negli anni ha accresciuto il numero e la fedeltà del suo pubblico, è immutata fin dalla prima edizione: unire le performance di grandi artisti internazionali allo stupore che solo i naturali palcoscenici montani in pietra possono regalare.
Gli spettatori saranno guidati in un’esperienza coinvolgente ed emozionante, che permetterà di guardare con visioni inedite i maestosi scenari che si aprono in queste montagne: dalle cave plasmate dal lavoro decennale dell’uomo fino agli orridi, formazioni ricavate dalle millenarie e lente erosioni dei ghiacci e delle acque.
Il programma 2017 prevede appuntamenti dal 15 al 23 luglio. Per informazioni dettagliate e aggiornamenti, anche sui prezzi dei biglietti, che prevedono una forte scontistica per le prevendite anticipate, sono online i canali ufficiali:
sito web: www.tonesonthestones.com
facebook: https://www.facebook.com/tonesonthestones

Sull'Autore

I commenti sono chiusi.