CUNTÉ MUNFRÀ
Dal Monferrato al mondo
8 settembre – 8 ottobre 2017

La rassegna, giunta alla sedicesima edizione, è uno dei più importanti appuntamenti culturali del Monferrato astigiano e si è consolidata negli anni per la sua attenzione alla valorizzazione e promozione della conoscenza del patrimonio linguistico e culturale del Piemonte.
È promossa dall’Unione Colli Divini – nel cuore del Monferrato e della casa degli Alfieri-Archivio della Memoria Astigiana e la direzione artistica fin dall’inizio della rassegna è affidata a Luciano Nattino, regista, autore ed esperto di cultura popolare, coadiuvato da Massimo Barbero.
La rassegna inizia nel periodo del “ribollir dei tini” quando l’odore di mosto si fa forte e riappare la bruma nei varej. Sono gli ultimi giorni in cui, nelle piazze e nei cortili, ci si può ancora incontrare, fare festa, ascoltare musica o racconti. Per accompagnarci fino al periodo natalizio.
Ne approfittano così gli Alfieri, quelli della Casa in collina a Castagnole Monferrato, che da anni attivano nuovi legami tra comunità e teatro, tra teatro e arte, tra arte e natura. In un confronto tra tradizione e innovazione, tra invenzione e riproposta. Poiché memoria è vita. E raccontare/raccontarsi è un atto vitale. Camminatori di domande.
Il programma è realizzato in vari luoghi e spazi fuori dai teatri dei cinque Comuni dell’Unione (Casorzo, Castagnole Monferrato, Montemagno, Scurzolengo, Viarigi), con ulteriori appuntamenti ad Asti.
Particolare attenzione è dedicata quest’anno ad inediti luoghi di rappresentazione, di particolare pregio architettonico e paesaggistico tra le dolci colline vitivinicole di questo territorio.
Nella prima parte della rassegna, dedicata agli spettacoli, cinque sono gli appuntamenti in programma tra il 1° settembre e l’8 ottobre.
Info: tel. 339 253292, www.casadegliafieri.it, FB casa.degli.alfieri – #cuntemunfra2017

Sull'Autore

I commenti sono chiusi.