FIERA AGRICOLA DI BOSCONERO
I edizione
Domenica 24 settembre 2017 pre 9-19
Bosconero Canavese

La Coldiretti Torino e le sezioni Coldiretti e Donne Rurali di Bosconero con il patrocinio del Comune di Bosconero organizzano la prima edizione della ìFiera agricola. L’intento, per la piccola ma fervente comunità bosconerese è duplice:
– Promuovere per gli espositori un evento che diventi per loro una vetrina ideale nella quale poter stringere con il consumatore un rapporto più innovativo e dinamico;
– Offrire ai visitatori un variegato percorso di visita tra mezzi agricoli, bestiame, prodotti tipici del luogo e del Progetto di Campagna Amica
Il piccolo paese di Bosconero possiede un patrimonio molto vario di produzioni agricole di qualità, legate intrinsecamente alla storia, alla morfologia del territorio e alla sua identità. Sono sempre più numerosi i giovani che si avvicinano al settore agricolo che costituisce oggi un fattore imprenditoriale importante anche per le generazioni che in passato si erano allontanate da questo mondo nel quale oggi più che mai si costruisce con forza l’eccellenza e il marchio del territorio. E’ infatti grazie all’agricoltura che si arriva alla valorizzazione delle attività turistiche e allo sviluppo sostenibile, senza trascurare l’importanza che il prodotto tipico riveste come attrattiva per il turismo gastronomico.
In questa fiera agricola non ci saranno solo prodotti a Km 0 che permetteranno un contatto diretto produttore-consumatore, ma verrà data una “vetrina” a tutto quel che ruota intorno a questo mondo: mezzi agricoli, bestiame, stand con vendita di prodotti per la coltivazione ottimale di ogni pianta, food lab per grandi e piccini per mostrare loro tutte le fasi della raccolta e trasformazione del prodotto “dal campo alla tavola”. Inoltre ci sarà la possibilità di fare un giro in carrozza e di far salire i più piccoli in sella ad un pony. La mostra di campanacci costituirà altra attrattiva per gli appassionati: ne saranno esposti tantissimi, di forme e dimensioni diverse, ognuno con la sua storia, molti con collari lavorati finemente a mano.
La prima edizione della “fiera agricola” apre la strada alle prossime edizioni partendo da un obiettivo nobile: quello della tutela della biodiversità e della necessità di promuovere e proteggere la produzione territoriale, per lo sviluppo, in un futuro molto vicino, di un turismo consapevole che abbia la finalità di valorizzare un un patrimonio importante dal punto di vista culturale, produttivo ed economico.
La giornata sarà allietata da eventi collaterali e il palato dei visitatori sarà appagato da piatti della tradizione locale.

Sull'Autore

I commenti sono chiusi.