Marina Abramović
ad Alba, ospite di Ceretto

28 e 29 settembre 2017
29 settembre, ore 18,30 Teatro Sociale: incontro pubblico con Marina Abramović
28 settembre – 12 novembre 2017
video-installazione Holding the Milk

La famiglia Ceretto prosegue il suo impegno nella promozione dell’arte contemporanea, e ospita Marina Abramović.
Marina Abramovic è stata una pioniera dell’art performance sin dall’inizio della sua carriera, negli anni ’70, a Belgrado, dando vita, già dai primi lavori,ad alcune delle sue manifestazioni più celebri. Il corpo è sempre stato sia oggetto che strumento d’arte. Esplorando e mettendo alla prova i propri limiti fisici e mentali, la Abramovic ha resistito e superato il dolore, lo sfinimento e il pericolo nella ricerca e desiderio di sperimentare la trasformazione emotiva e spirituale.
Giovedì 28 settembre alle 18 si terrà l’inaugurazione in presenza dell’artista della video-installazione Holding the Milk da The Kitchen, Homage to Saint Therese (2009). L’opera rimarrà esposta fino al 12 novembre ed è organizzata in collaborazione con il Comune di Alba nel corso della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba.
The Kitchen, Homage to Saint Therese è un progetto artistico elaborato da Marina Abramovid nel 2009, costituito da nove fotoritratti e tre opere video.
Le riprese video sono state realizzate nella cucina di un monastero certosino abbandonato in Spagna, dove un tempo le suore di clausura avevano provveduto alla sopravvivenza di migliaia di bambini orfani. Le opere sono state ispirate dalla vita della mistica Santa Teresa d’Avila, unendosi e mischiandosi a ricordi d’infanzia dell’artista. Come spiega la Abramovic stessa: “La cucina di mia nonna è stata il fulcro del mio mondo: tutte le storie venivano raccontate in cucina, ogni consiglio sulla mia vita veniva dato in cucina, il futuro, contenuto nelle tazze di caffè nero, veniva letto e annunciato solo in cucina; quindi è stata davvero il centro del mio universo, e tutti i miei ricordi più belli nascono lì. L’ispirazione di questi lavori nasce dalla combinazione tra la rievocazione della cucina della mia infanzia, la storia di Santa Teresa d’Avila, e questa straordinaria cucina abbandonata piena di bambini, tutto insieme e nello stesso momento”.
Le opere di questa serie si possono trovare all’interno di mostre selezionate, tra cui ARCO Madrid, 2016; Art Basel, Hong Kong, 2015; Beirut Art Fair, Beirut, 2015; “Marina Abramovic”, Center for Contemporary Art, Malaga, 2014; “Marina Abramovic: The Artist is Present,” The Garage, Moscow, 2011 e “The Kitchen: Marina Abramovic,” La Fabrica, Madrid, 2009.
Venerdì 29 settembre, alle ore 18,30, è previsto un incontro con Marina Abramović al Teatro Sociale “Giorgio Busca” (Piazza Vittorio Veneto, 3), in cui l’artista parlerà del proprio lavoro artistico e risponderà alle domande del pubblico (ingresso libero fino ad esaurimento posti).
Coro della Maddalena – Via Vittorio Emanuele II, 19 Alba
Orario: da martedì a venerdì ore 15-18, sabato e domenicaore 10-18
Ingresso gratuito

Sull'Autore

I commenti sono chiusi.