GLOCAL SOUND
Giovane Musica d’Autore in Circuito
6-7 ottobre 2017
Torino, Cineteatro Baretti

Si svolge a Torino il 6 e 7 ottobre al Cineateatro Baretti la prima edizione di Glocal Sound, vetrina della giovane musica d’autore, nell’ambito di _resetfestival, il festival dell’innovazione musicale che anima il capoluogo piemontese per un’intera settimana (dal 2 all’8 ottobre) con live, workshop e conferenze su tutto ciò che riguarda il mondo della musica.
Trentasette musicisti di tutta Italia hanno risposto nella primavera scorsa alla call di Glocal Sound, iniziativa promossa da Fondazione Piemonte dal Vivo, Fondazione Toscana Spettacolo onlus e AMAT, progetto selezionato dal bando Sillumina (Siae). La call ha interessato i giovani autori e produttori musicali italiani, stranieri residenti in Italia e immigrati di seconda generazione tutti under 35 che non avessero ancora sottoscritto un contratto editoriale con una major.
Ne è nato un lavoro di scouting per offrire ai giovani selezionati una preziosa occasione di confronto con il pubblico, con operatori nazionali, con critici e altri artisti. Dieci le proposte individuate, rappresentative di una realtà nazionale in grande fermento e in continua trasformazione, che si esibiranno sul palco del Cineteatro Baretti, nelle serate del 6 e 7 ottobre, alla presenza di Eugenio Finardi, padrino d’eccezione di questa prima edizione.
Espressione della vivacità artistica del Piemonte sono Erika Buzzo (Erika Romeo), Dario Littera (Lou Tapage) e Lorenzo Rando (Smoke the Bees); dalla Lombardia arriva la proposta di Francesco Gaetano (NO.TA) e dall’Umbria Simone Giacomucci con il progetto Il Gigante; Enrico Marcucci (La stanza di vetro) e Alessandro Sebastianelli (Aiso Fon) sono gli artisti made in Marche; Gabriella Martinelli (nome della musicista e del progetto) è un segno d’autore dell’Emilia Romagna mentre Andrea Nardelli (Andrea Nabel) propone la sua ricerca che nasce in terra di Puglia; infine, Lorenzo Polidori (che dà al proprio progetto il suo nome e cognome) è un giovane talento che arriva dalla Toscana.
Le giornate saranno per tutti i partecipanti un’occasione di scambio e confronto con altre realtà affermate nel territorio italiano e con i migliori operatori del settore presenti alla selezione. A sostegno e accompagnamento di questi processi, Hangar Music, format di tutoring all’interno del progetto formativo Hangar Re-inventare il Futuro della Regione Piemonte, sarà presente offrendo gratuitamente un calendario di laboratori, stages e incontri per tutti gli autori e musicisti.
Le serate della Vetrina sono aperte gratuitamente anche al pubblico, con un numero limitato di posti disponibili, da prenotare sul sito Eventbrite.
Info: www.eventbrite.it, www.piemontedalvivo.it

Sull'Autore

I commenti sono chiusi.