TERRE D’ACQUA
tra riso e canali
10-12 maggio
BiellaNovara, Vercelli, Monferrato Casalese

Un weekend di iniziative cheinvita alla riscoperta della storia – tutta piemontese – della risicoltura e delle importanti opere idrauliche che ne hanno permesso lo sviluppo intensivo nelle storiche “Terre d’Acqua” comprese tra Biella, NovaraVercelli e nel Monferrato Casalese.
Una parte di Piemonte da intenditori, caratterizzata da un paesaggio unico fatto di canali e risaie, quel “mare a quadretti” contornato da pioppi e popolato di aironi, ma anche disseminato di importanti testimonianze d’arte e cultura che parlano di una lunga e armonica interazione tra uomo e natura.
Un mondo tutto da scoprire grazie al progetto curato dall’Associazione d’Irrigazione Ovest Sesia, in coordinamento con la Regione Piemonte e VisitPiemonte – società in house della Regione Piemonte per la valorizzazione turistica e agroalimentare del territorio, anche partecipata da Unioncamere -, a cui hanno collaborato le Aziende Turistiche Locali Alexala, di Biella, della provincia di Novara e di Valsesia Vercelli, insieme al Consorzio di Bonifica della Baraggia Biellese e Vercellese e il Consorzio Est Sesia.
Tante le proposte in programma nei territori coinvolti, con inedite visite guidate a imponenti opere idrauliche di solito non accessibili al pubblico, ma anche spettacoli, convegni, rassegne cinematografiche, mostre fotografiche, itinerari cicloturistici e appuntamenti gastronomici. Tra i focus della rassegna il canale Cavour. Protagonisti dell’iniziativa anche glialti campanili di Sant’Andrea a Vercelli, dove la sera del 10 maggio è la volta della festa teatrale A la Fiera di Sant’Andrè, che con la Banda Osiris animerà alcuni spazi dell’area PISU (ex antico ospedale di Vercelli).
Tra Vercellese e Biellese, dove l’area della Baraggia è considerata per le sue caratteristiche morfologiche l’ultima “savana” italiana, il Consorzio di Bonifica della Baraggia Biellese e Vercellese ha organizzato invece per l’11 maggio alle ore 9,15, con ritrovo alla stazione ferroviaria di Vercelli, una Zingarata idraulica e gastronomica, che parte dalla centrale idrometrica di Santhià per dirigersi verso l’invaso dell’Ostola a Masserano, imponente opera idraulica.
Nel Novarese, la “terra degli aironi” tra Sesia e Ticino, apertura straordinaria dell’Archivio Storico delle Acque e delle Terre Irrigue che, presso l’Associazione Irrigazione Est Sesia di Novara, permetterà di ripercorrere lo sviluppo dell’ecosistema locale di risaie e canali (10-11-12 maggio, ore 10-12.30, 15-17, via Negroni 7, Novara).
Sabato 11 maggio l’appuntamento Terre di canali in tour. Itinerario cicloturistico lungo il canale Cavour offrirà a tutti i partecipanti un’esperienza outdoor adatta a tutte le età e arricchita dalla degustazione di prodotti tipici. Il ritrovo è alle ore 9,45 in piazza Cavour, Novara
Sandigliano, nel Biellese,i legami e le interazioni tra acqua e riso in chiave di sviluppo eco-sostenibile e risorsa ambientale sono al centro del convegno L’acqua l’oro del futuro (11 maggio, ore 18) e di diverse mostre collegate. Ampio spazio sarà riservato inoltre al cinema con il Film Festival Internazionale The blue gold (10-11 maggio) e il convegno Cercando il cinema (11 maggio, ore 16,00). In programma anche la proiezione di Sorriso Amaro, pellicola di Matteo Bellizzi dedicata al mondo del riso e alla sua figura-simbolo, la mondina.
Nel Monferrato Casalese, tra le colline Unesco, Riso & Rose in Monferrato mette in scena un ricco palinsesto di eventi dall’arte all’enogastronomia, dallo sport al florovivaismo e alla musica. In particolare, in occasione dell’appuntamento mensile di Casale Monferrato Città aperta, sabato 11 e domenica 12 maggiosarà possibile visitare monumenti e musei cittadini, ma anche mercatini dell’antiquariato e di prodotti tipici, per chiudersi domenica con la Festa e grande pic-nic sul Po, accompagnata da gite in barca e attività all’aperto. il programma completo è disponibile al sito www.monferrato.org.
Info e programma dettagliatowww.visitpiemonte.com

Sull'Autore

I commenti sono chiusi.