LE NOTTI DIFFICILI – personale di Marco Cazzato
STAY AT HOME– personale di Riccardo Guasco
2-24 ottobre
Chivasso, Museo Clizia

Due splendide mostre aprono la fase finale del Festival I Luoghi delle Parole. Due personali di Marco Cazzato e Riccardo Guasco negli spazi del Museo Clizia dal 2 al 24 ottobre 2021.
Le notti difficili raccoglie una selezione di tele, illustrazioni e lavori di Marco Cazzato, comprese quelle delle sue ultime uscite editoriali.
Nato nel 1975, vive e lavora a Torino. Collabora, negli anni, con Corriere della Sera, Einaudi, Neri Pozza Editore, Il Saggiatore, Bompiani, Rizzoli, La Stampa, Tuttolibri, Corraini Edizioni, Edizioni Piemme, Marsilio Editore, Il Sole 24Ore, GRRRz Comic Art Books, Slow Food, Penguin Random House, Linus, Sony, Emons Editore, Baldini Castoldi Editore,  ANIMAls Coniglio Editore, Torino Film Festival, Stresa Festival, Teatro Metastasio e molti altri. Tra le collaborazioni in ambito musicale ha realizzato le copertine dell’album “Canzoni per un figlio” dei Marlene Kuntz, di  “C’eravamo abbastanza amati” di Luci della centrale elettrica e l’artwork per la collana “Alone” di Gianni Maroccolo.
Sempre per i Marlene Kuntz, ha curato il video “Il Partigiano” per la regia di Flavio Nani, mentre per Gianni Maroccolo ha curato insieme a Michele Bernardi i video in animazione dei 4 volumi di Alone.Ha realizzato inoltre  manifesti e curato l’immagine per molti eventi, tra i quali il Torino Film Festival 2011 e per Traviata e Tosca per la Stagione lirica di Spoleto 2012 e 2013, Guido Catalano Tour e molti altri.
Stay at home è un diario illustrato da Riccardo Guasco per raccontare i giorni della pandemia attraverso 56 illustrazioni realizzate durante le 8 settimane di quarantena, progetto dell’associazione Tapirulan.
Riccardo Guasco, “rik”, è un illustratore e pittore nato ad Alessandria nel 1975. Influenzato da movimenti come il cubismo e il futurismo e da artisticome Picasso, Depero, Tofano, è innamorato del manifesto come mezzo di comunicazione utile ad una buona educazione all’immagine, mescola poesia e ironia creando illustrazioni per far sorridere gli occhi.
Le sue illustrazioni appaiono su campagne pubblicitarie, riviste, libri, bottiglie, navi e biciclette. Ha collaborato con New Yorker, Los Angeles Magazine, Eni, Ferrari, Longines, Esselunga, Touring Club, Greenpeace, Emergency, Moby, Berlucchi, Peroni, Gazzetta dello Sport, Rai, Poste Italiane, L’Espresso, Vogue, Architectural Digest, e molti altri.

Sull'Autore

I commenti sono chiusi.