LA LETTERA
di Nullo Facchini e Paolo Nani
2-7 aprile
Torino, Teatro Gobetti

Ha fatto venire il mal di pancia dal ridere ai più compassati recensori del nord Europa. La lettera di Paolo Nani, ferrarese e globetrotter, è un classico della comicità, che a oltre venticinque anni dal debutto continua a girare il mondo, conquistare premi e divertire il pubblico fino alle lacrime. Liberamente ispirato aEsercizi di stile di Raymond Queneau, nel quale una breve storia è ripetuta 99 volte in altrettanti stili letterari, l’assolo di Nani mette in fila quindici variazioni sul tema: un uomo si siede al tavolo, davanti a una bottiglia di vino e alla foto incorniciata della nonna, e scrive una lettera.

Con inventiva, maestria di gesti, nessuna parola e trovate sempre spiazzanti, utilizzando largamente l’immaginario collettivo figlio del cinema e il linguaggio del clown, l’artista declina la scena ogni volta in una chiave o un genere diversi: all’indietro, con sorprese, volgare, senza mani, horror, cinema muto, circo. Creando un mosaico fittissimo di minuscoli eventi fisici così ben congegnati da non dare respiro tra una risata e l’altra.
Dal 1992 questo spettacolo è in perenne rappresentazione ai quattro angoli del globo, l’hanno visto in Groenlandia e in Cile, in Turchia e in Cina, in Norvegia e in Giappone. Oltre 1.500 repliche per questo piccolo, perfetto meccanismo che continua a stupire, anche dopo averlo visto decine di volte, per la sua capacità di tenere avvinto il pubblico di tutte le età alle sorprendenti trasformazioni di un formidabile artista.
La regia è di Nullo Facchini, regista italo-danese formatosi tra l’altro come Paolo Nani presso il Teatro Nucleo di Ferrara, diretto dagli argentini Cora Herrendorf e Horacio Czertok. In seguito a questa collaborazione intorno a La lettera, Nani ha trasferito il suo quartier generale artistico in Danimarca.
Menzione d’onore Copenhagen Stage Festival | Primo premio United Slapstick – The European Comedy Award, Frankfurt a.m. | Primo premio Roner SurPris 2005 Bolzano, Italy | Premio del pubblico, Mostra Internacional de Teatro de Santo André 2016, Portogallo | Menzione d’onore dall’Associazione dei Teatri Danesi 2018.
Teatro Gobetti Via Rossini 8, Torino
Recitemartedì 2 e giovedì 4 aprile ore 19.30; mercoledì 3 e venerdì 5 ore 20.45;sabato 6 ore 15.30 e 19,30; domenica 7 ore 15.30
BigliettiIntero 28 euro, ridottodi legge 25 euro
Info e vendita onlinewww.teatrostabiletorino.it

Sull'Autore

I commenti sono chiusi.