E LE RISALITE
Stagione teatrale
Gennaio – Maggio 2022


Premessa, dedica e pensiero
Innanzitutto, dedichiamo il progetto di stagione E LE RISALITE a tutte le persone che non ci sono più, portate via dal covid19 senza poter avere neanche un contatto con i propri cari. Ma la dedica va anche a tutti gli ospiti e gli operatori delle strutture sanitarie, case di cura e case di riposo, di Caraglio di Busca e di Dronero. A chi di loro potrà e vorrà, ci farà davvero piacere, dietro loro richiesta, poter offrire uno spettacolo a scelta della nuova stagione dei tre Teatri Civici cittadini.
Per arginare le crisi di ogni sorta Santibriganti Teatro omaggia Lucio Battisti, traendo il titolo del nuovo progetto da un suo famosissimo e struggente brano, Io vorrei…non vorrei…ma se vuoi, dello storico album Il mio canto libero. In un’ottica di globale sorellanza tra le arti.
La Residenza dei Teatri Civici di Caraglio di Busca e di Dronero, presente da più di quindici anni sul territorio, con la cura, l’organizzazione e la supervisione di Santibriganti Teatro (compagnia professionale già accreditata da Ministero, Regione, municipalità), è un presidio culturale tra i più solidi del cuneese, per la qualità artistica delle proposte, per un’attività che si sviluppa costantemente lungo tutte e quattro le stagioni dell’anno, per il pubblico affezionato, che si rinnova, per la stretta collaborazione fra tre comuni limitrofi che hanno unito le forze e insistono nel coltivare una comune progettualità culturale: esempio unico forse in Piemonte. Un’azione meritoria e generatrice di una proficua circuitazione di cultura e di pubblico, che ci è piaciuto chiamare, in un’ottica di continuità pluriennale, IL TEATRO FA IL SUO GIRO – tre teatri una grande stagione.
E le risalite sarà quindi il titolo del progetto di stagione 2022; dopo le discese ardite cui ci ha costretti questa tragica pandemia, è un titolo che ci invita a desiderare e dare vita a una rinascita, necessaria, attesa, imprescindibile. Allargando le maglie del dialogo, nella costrizione della distanza fisica che sarà cancellata in termini di assoluta gradualità. Piano piano per tornare vicini in sicurezza nelle nostre platee, di fronte ai palcoscenici.
Dove non rinunceremo a portare divertimento intelligente, insieme alle istanze di un teatro civile, di denuncia, di formazione culturale della persona, dall’infanzia alla vecchiaia. Un progetto importante per la stessa qualità della vita, per il welfare, per la crescita culturale di un territorio.
Promulgando il mantra del nostro agire tramite il teatro: offrire una visione della realtà attraverso l’arte e contribuire, con l’atto creativo, a rendere migliore chi ne fruisce; sia esso singolo individuo che collettiva identità comunitaria.
Oltre ai comuni di Caraglio, di Busca, di Dronero, il progetto riceve inoltre il sostegno della Fondazione CRC cui va il nostro grazie per il riconoscimento della qualità dell’iniziativa.
I Sindaci e gli Assessori alla Cultura dei comuni di Caraglio, di Busca, di Dronero
Santibriganti Teatro

PROGRAMMA

Sabato 22 gennaio ore 21,Teatro Civico di Caraglio – Confessioni audaci di un ballerino di liscio. Liberamente tratto dall’omonimo romanzo (Baldini&Castoldi, 2017)
Giovedi 27 gennaio ore 21, Chiesa di San Paolo a Caraglio – Il flebile filo della memoria, In occasione della Giornata della Memoria
Sabato 29 gennaio ore 21, Teatro Civico di Busca – Dagadan. di e con I Trelilu
Sabato 12 febbraio ore 21, Teatro Civico Iris di Dronero – Ma il mio amore è Paco, In occasione del centenario dalla nascita di Beppe Fenoglio
Venerdì 18 febbraio ore 21, Teatro Civico di Caraglio – Dame di Molière, 
In occasione dei 400 anni dalla nascita di Molière
Domenica 20 febbraio ore 16, Teatro Civico di Dronero – Re Artù, con Zahira Berrezouga e Valentina Volpatto
Venerdì 25 febbraio ore 21, Teatro Civico di Busca – Tutto sua madre, da “Les garçons et Guillaume, à table!” di Guillaume Gallienne
Domenica 6 marzo ore 16, Teatro Civico di Caraglio – Oggi-Fuga a quattro mani per nonna e bambino. Spettacolo vincitore di InBox Verde 2021
Domenica 13 marzo ore 16, Teatro Civico di Busca – Ahi! ahia! Pirati in corsia! con Luca Serra e Fulvia Romeo
Domenica 20 marzo ore 16, Teatro Civico di Caraglio – Cartoline. La montagna vista dai bambini di Silvano Antonelli, con Roberta Maraini e Laura Righi
Sabato 26 marzo ore 21, Teatro Civico Iris di Dronero – IO ODIO – Apologia di un bulloskin. Primo capitolo del progetto di trilogia Indagare il Male
Venerdì 1° aprile ore 21, Teatro Civico di Busca – Campo minato di sogni recisi, storie di ordinaria violenza. Prima assoluta
Venerdì 8 aprile ore 21, Teatro Civico di Caraglio – Chiedici chi sei. Premio Fersen 2021 per la drammaturgia
Sabato 30 aprile ore 21, Teatro Civico Iris di Dronero – Ti lascio perché ho finito l’ossitocina di e con Giulia Pont
Venerdì 20 e Sabato 21 maggio ore 21, Teatro Civico di Caraglio – Il golpe. Prima assoluta
Sabato 28 maggio ore 21, Teatro Civico di Busca – Una messa in scena di Gatsby. Il Grande Gatsby ovvero l’arte del fallimento. Prima assoluta

Sull'Autore

I commenti sono chiusi.